6 motivi per cui Putin è il Leader giusto per l’Italia

Putin-1Da qualche tempo a questa parte noi italiani abbiamo iniziato ad idolatrare generici leader di altre nazioni, forse non contenti di chi qui in Italia tenta di governarci o forse perché il nostro amato e sudato diritto di voto dopotutto non ci interessa poi tanto, visto che a prescindere, per quanto possa cambiare la gente che si propone, in un qualche paese del mondo ci sarà sempre un presidente o primo ministro di turno che ci affascina.
vladimir-putinDa Obama alla Merkel, passando per Tsipras fino alla Le Pen, questi sedicenti politici sono sempre stati ”un passo avanti”, ma ora, dopo tutti, è arrivato colui il quale sembra riunire tutte le doti di un vero uomo e di un vero comandante, questa persona è Vladimir Putin leader della Madre Russia.

Ecco allora una lista di 10 ottimi motivi per cui Putin sarebbe il leader perfetto per l’Italia.

  1. Putin è riuscito a far crescere il PIL Russo.
    Infatti, la Russia negli ultimi anni è risultato un paese in crescita, cosa che i nostri politici non sono riusciti a fare in anni e anni di tentativi.
  2. Putin ha riempito un vuoto lasciato dall’occidente.
    Dopo anni di boicottaggio da parte dell’occidente™ è riuscito, con la sua determinatezza a far riemergere una nazione come la Russia dalle ceneri che la ricoprivano, cosa che noi italiani vorremmo, visto che sono anni che non siamo più presi in considerazione.
  3. Putin ha una grande personalità.
    Nonostante la propaganda occidentale voglia farci sembrare la Russia il paese ”cattivo”, Putin riesce comunque a darci un senso di simpatia.
  4. Putin è vicino ai bisogni del popolo.
    Il popolo piange con Lui, ride con Lui, e ci sono moltissimi video in cui è impegnato a lavorare con i braccianti la terra, a lavorare in mare: noi italiani avremmo bisogno di un Leader che ci dimostri una così forte vicinanza.
  5. Putin è un uomo forte e sa farsi rispettare.
    Putin sa farsi rispettare, è una persona influente e che valorizza il suo paese mostrando i muscoli nei momenti più opportuni, con azioni decise quali lanciare il fosforo bianco, cosa che noi italiani non siamo mai stati in grado di fare.
  6. Putin è un Dittatore.
    Putin è un Dittatore e a noi italiani piace per questo.
    Perché quando abbiamo l’acqua alla gola non riusciamo a capire che è meglio una piccola democrazia con una grande libertà, che una grande dittatura.
    Perché dimentichiamo che per la nostra libertà ci sono uomini che hanno combattuto e hanno pagato a caro prezzo il poter anche solo provare a dire la loro.

Quindi se pensate che Putin sia il leader perfetto, rileggete tutto e sappiate che da un paese come la Russia non esce il marcio di una politica corrotta e criminosa, ma solo una becera propaganda che fa ribrezzo quando funziona sul popolo del paese di cui si parla, figuriamoci quando fa colpo su persone di altri paesi, soprattutto paesi che la dittatura l’hanno vissuta e sofferta.

Ricordate che anche la libertà di lamentarvi non vi è stata regalata, al massimo lasciata in eredità.

Charlie Gebo

Cresciuto in un piccolo villaggio del regno di Terronia con il sogno di diventare un Power Ranger, la sua vita è stata sconvolta dopo aver scoperto che per dipingere una grande parete ci voleva un grande pennello, non un pennello grande. Persa così la fiducia in sé esplora il grande nord alla ricerca di una laurea, anche se in fondo era più semplice diventare Red Ranger.
Charlie Gebo

Commenti

comments

A proposito di Charlie Gebo

Cresciuto in un piccolo villaggio del regno di Terronia con il sogno di diventare un Power Ranger, la sua vita è stata sconvolta dopo aver scoperto che per dipingere una grande parete ci voleva un grande pennello, non un pennello grande. Persa così la fiducia in sé esplora il grande nord alla ricerca di una laurea, anche se in fondo era più semplice diventare Red Ranger.

I commenti sono chiusi.