La Cinerubrica di Pollo: Aprile 2016

Bentornati alla Cinerubrica di Pollo, la rubrica mensile che non esce tutti i mesi!


SUNSHINE62129

In genere non mi entusiasmano molto i film di fantascienza ma questo Sunshine ha quella marcia in più che lo fa emergere.
Un film dalla ispirazione artistica che raramente fa capolino nel genere (essendo tutti remake del Star Trek o Star Wars) che, come ovvio, non piacerà a tutti, ma che solamente per la spinta innovativa del genere merita di essere visto e rivisto.


THE STANFORD PRISON EXPERIMENT91ioxMQxQSL._SL1500_

Film che col cinema ha poco a che fare.
Regia nella norma, recitazione nella norma, fotografia, l’avete capito, nella norma. Allora perchè ve ne parlo? Per il semplice motivo che The Stanfor Prison Experiment è talmente interessante che vi acchiappa per i genitali e non vi fa alzare più dal divano.


NATURAL BORN KILLERSshot11

Regia di Oliver Stone e sceneggiatura di Quentin Tarantino. La maggior parte di voi l’avrò già convinta a questo punto, ma per quei pochi che non si fossero ancora convinti Natural Born Killers è la storia di due allucinati raccontata in maniera ancora più allucinogena. Per tre quarti di film vi chiederete se sia tutto un trip e per l’altro quarto sarete ammaliati dai colori e dall’ambientazione. Diciamocelo; ormai film del genere non se ne fanno più. Maledetti cinecomics!


VIVA LA LIBERT­­Àviva la libertà

Non c’era bisogno di un’altra prova della bravura di Toni Servillo, ma visto che ci siamo tanto vale verificare.
Toni buca lo schermo anche questa volta con due interpretazioni da paura e ai poli opposti. Si ha l’impressione di vedere due persone completamente diverse e che non sia la stessa persona. Oddio Toni fammi tuo!


Si avvisa la gentile clientela che tutto quello su detto può essere usato contro di me in tribunale e ha valenza giuridica. Non sono sicuro di cosa voglia dire ma fa troppo figo per non essere utilizzato.
Ci vediamo alla prossima Cinerubrica (forse il mese prossimo)!

Commenti

comments

Pubblicato da D.E.mo

Sono meglio di te