La nascita di Heroes of the Storm

Salve lettori,

Apro una piccola parentesi approfittando del fatto che Heroes of the Storm è di recente uscito dalla sua beta. Cos’è HotS? E che ha a che fare con LoL? Questa è una rubrica su League of Legends, non è compito tuo! Calma signori/e…

HotS è il MOBA di casa Blizzard.

Perché secondo voi, la Blizzard si sarebbe lasciata sfuggire l’occasione di far svuotare il portafogli agli online gamers a favore della Riot easy peasy per sempre? Suvvia, non siamo ingenui.

Ed ecco come, personalmente, penso sia nato Heroes of the Storm.

“Ehi, la Riot sta facendo un fracasso di soldi alle nostre spalle su una mappa creata da una mappa per Warcraft. E’ il momento che anche noi abbiamo la nostra fetta da questo mercato, in qualità di eminente casa di produzione videoludica.”

“Ma che cazzo ne sappiamo noi di MOBA?”

“Ma dai non sarà mica difficile, basta che leggiamo quello che fa schifo ai giocatori di League of Legends e farci un gioco senza quei difetti no?”

“Oppure potremmo cercare di inventarci qualcosa di originale.”

“Sei licenziato. Ora, voglio l’anti League of Legends, dai siamo già avanti coi lavori, i campioni e le abilità ce le possiamo riciclare dai nostri altri giochi consolidati. I nostri minchioni fedeli giocatori adoreranno l’idea.”

Ed in effetti, il prodotto finito sembra proprio qualcosa che sarebbe potuto uscire da una simile riunione di lavoro.

In HotS le partite sono fatte per essere veloci, durare poco, basta con queste partite infinite da 50 minuti, che noia!

In HotS non c’è bisogno di incasinarsi la vita con quegli stupidi oggetti che infestano i MOBA, le build e i bla bla bla, vaffanculo, a noi ci piacciono le cose semplici!

In HotS non c’è l’oro perché non ci sono oggetti da comprare, fanculo alla pressione del farm!

In HotS abbiamo l’esperienza condivisa, perché il nostro è un vero gioco di squadra, perché se fai schifo la gente può notarlo meno se qualcuno fa più schifo nella squadra avversaria! Non c’è io, c’è un noi! Non hai le kill personali, è tutto sommato in un punteggio di gruppo, non esistono le kill steal! Meno flame!

In HotS c’abbiamo mappe diverse. Vaffanculo mono-mappa per anni e anni, noi c’abbiamo la diversità zio!

In HotS c’abbiamo gli obiettivi diversi per ogni mappa, gli obiettivi sono l’emblema dei MOBA, se non li fai sei un coglione! Perchè sapersi adattare a mappe diverse è da veri pro!

In HotS c’abbiamo la mount per tutti i campioni! Che palle muoversi come lumache da una parte all’altra della mappa, velocità e divertimento, noi siamo il futuro! I Filippo Tommaso Marinetti dei MOBA cazzo!

In HotS c’abbiamo i talenti, innovazione! Puoi scegliere tu le abilità del tuo eroe, addirittura puoi scegliere la mossa finale! E ci teniamo a sottolineare che questa cosa non è una build, perché noi non abbiamo gli item! Fanculo gli item, fanculo le cose complicate! State dicendo che questa varietà di scelta in realtà potrebbe essere molto ridotta a causa della possibile formazione di un meta fra gli eroi? AHAHAHAHAHAH.

In HotS c’abbiamo le missioni, così se sei troppo pigro per sapere che giocare oggi, te lo diciamo noi!

In HotS i support sono importanti, se non c’hai il support perdi molto più facilmente, supportare èbbello!



Fantastico! Non vedo l’ora di giocare a questo magnifico gioco, non ha tutte quelle schifezze che infestano League of Legends… ehi, ma la gente fa flame lo stesso.
E chi sono questi qua che parlano con questi caratteri strani, sembra che giochino da ubriachi!
Che palle, questa mappa mi fa proprio schifo, perché non posso scegliere in che mappa giocare?
Certo che per il momento gli eroi sono pochi, e alcuni sono bruttini, sono 7 eroi in rotazione settimanale… ehi, ma perché dei tanti eroi da 10.000 ce n’è solo uno a settimana e di quelli da 2000 facili da ottenere ce ne sono sempre due?
Ehi, ma quell’eroe da 10000 c’è stato due rotazioni fa! Fanculo, mi tocca comprarlo Abathur se voglio giocarlo.
Ma queste partite mi danno 40 monete se vinco! Le missioni giornaliere mi danno circa 400 monete. Ma così per comprare un solo campione da 10000 dovrò nerdare a schifo con sempre i soliti campioni ma che cazzo di noia!
Le monete bonus grosse sulle maestrie degli eroi sono inaccessibili, dovrei spammare un eroe per un mese forse neanche nerdando a schifo con un solo campione!
Quanto costa un eroe? Ah, 10 euro. Il pool di eroi accessibile facilmente in free to play è veramente limitato… mi sa che mi toccherà mettere mano al portafogli per non farmelo venire ripetitivo questo gioco.
Ah, ma le ranked di HotS sono tipo quelle di Hearthstone… wow.

E’ divertente questo Heroes of the Storm… però boh… mi manca il mio Karthus. Aspetta che mi faccio una partitina a Lol per nostalgia… Però che differenza, Heroes of the Storm sembra così per potato adesso che ci faccio caso, sembra la versione per imbecilli di un MOBA.
Oddio, se lo racconto al mio amico che gioca a Dota mi sviene sul posto…

In conclusione.
Heroes of the Storm è un moba carino e ben curato nell’estetica, ma è fatto abbastanza per far sborsare soldi per divertircisi, molto di più che LoL o Dota2, ed è molto più limitato, probabilmente anche perché è agli inizi.
Se volete davvero dedicarvi a un MOBA diverso dai soliti due, vi consiglio Smite. E’ un MOBA in 3D con gli dei delle più famose civiltà storiche realmente esistite, vale più la pena di HotS se volete sperimentare e spendere tempo in un nuovo MOBA, diverso dai soliti due.

Alla prossima!

Commenti

comments

I commenti sono chiusi.