6 modi unici e spettacolari di suonare la chitarra

Buon salve miei prediletti.
Oggi vi volevo proporre una cosa molto interessante (no, non mi spoglierò).
Cosa? Beh, avete mai fatto caso allo stile adottato dai chitarristi sul palco?
Ogni chitarrista si differenzia normalmente per genere e tocco, ma c’è una cosa che spesso non viene considerata da noi fan, che spesso siamo attratti da musicisti particolarmente virtuosi e tecnici, cioè la spettacolarità e lo stile personale.
Ma bando alle ciance, oggi voglio orientare l’articolo sui chitarristi e quindi vi voglio proporre 6 modi unici e spettacolari di suonare la chitarra.

Cominciamo.
Si fa chiamare Buckethead ed è il 7° chitarrista più veloce al mondo.
A proposito di spettacolarità durante i concerti, lui  ne è l’emblema. Grazie alla sua tecnica, alla sua maschera e al suo stile unico nell’usare il Kill Witch (tecnica che consente di suonare con la mano sinistra ma senza plettrare con la destra bensì usarla per premere un tasto che interrompe l’effetto sonoro quando è premuto e lo attiva quando è rilasciato) diventò uno dei più grandi chitarristi in circolazione e inoltre ha avuto anche un passato nei Guns N’ Roses, dal 2000 al 2004.

Passiamo al “Re del Tapping”, Eddie Van Halen.
Fondatore degli omonimi Van Halen, divenne famoso dagli anni ’80 grazie alla sua particolarità, ovvero il Tapping, tecnica chitarristica che consiste di suonar senza plettrare ma usando entrambi le mani sul ponte.
Non fu l’inventore del Tapping ma fu senza dubbio uno di quelli che per primi sperimentò questa tecnica perfezionandola e rendendola ancora più unica e più bella.
Viene considerato uno dei migliori e innovativi chitarristi della storia.

Quest’uomo si chiama Paul Gilbert ed è noto per esser uno dei chitarristi più pazzi in assoluto.
Oltre ad esser dotato di una tecnica sopraffina e fuori dal comune, si è reso famoso (e ha reso famosi i Mr. Big) per il suo grandissimo stile nel suonare la chitarra: infatti, che voi ci crediate o meno, quest’uomo usa un trapano per suonare assoli e scale di vario tipo. Quando prima parlavo di spettacolarità durante i concerti intendevo anche pazzie di questo calibro.

Quando si parla di spettacolarità e di stile, di certo non può mancare il vichingo Zakk Wylde, ex chitarrista di Ozzy Osbourne e attuale dei Black Label Society.
Quando sul palco sale il vichingo, tutto il resto è noia (ebbene si, dovevo citare Califano), grazie alla sua straordinaria velocità d’esecuzione e alla sua rabbia mentre suona, riesce a tener lo sguardo delle persone incollato al palco anche per assoli di 15 o 20 minuti.
Vederlo suonare è uno spettacolo, simbolo dello stile Rock/Metal, con tanto di mano tagliata.
Chapeau.

Quando si parla di stile non citare Jimmy Page sembra persino una bestemmia.
Oltre ad esser uno dei chitarristi più apprezzati della storia del Rock, è anche uno di quei musicisti che fanno orgasmare solo sentendolo, sia per come suona che per il proprio stile. Ha spesso stupito il pubblico di tutto il mondo oltre che per la propria bravura, perché sapeva come farla notare, era solito, infatti, usare un arco di violino per suonare determinati pezzi di brano o assoli, dando un’effetto molto particolare alla chitarra, quasi metallico.

10° chitarrista più bravo della storia secondo Rolling Stone e io aggiungerei anche uno dei più spettacolari, Yngwie J. Malmsteen. Ha un modo di suonare tutto suo con anche il “calcetto” alla chitarra (e ai plettri quando deve lanciarli al pubblico) che si fa ruotare intorno alla vita, mossa che lo caratterizzò e che lo caratterizza ancora oggi.
Ogni parola sembra superflua per uno come lui.
Stile e bravura più unica che rara.

 

Che ne pensate di questi modi unici e spettacolari di suonare la chitarra? State sperimentando uno stile tutto vostro? Inviateci sotto forma di commento i vostri video con le vostre tecniche, sicuramente se siete creativi, uscirà qualcosa di buono.

 

 

Boo Boo

Boo Boo

Admin fondatore delle pagine facebook: "Per gli amanti del Rock e dell'Heavy Metal" e "Paolo Lebbrosio" e admin collaborativo di "Guitar: my life" e "Pollo"
Boo Boo

Commenti

comments

A proposito di Boo Boo

Admin fondatore delle pagine facebook: "Per gli amanti del Rock e dell'Heavy Metal" e "Paolo Lebbrosio" e admin collaborativo di "Guitar: my life" e "Pollo"

I commenti sono chiusi.