Nomination agli Oscar 2015

Anche se in Italia quest’anno non se li inculerà nessuno data l’assenza di film italiani in corsa per la statuetta d’oro vi parlerò delle nomination agli Oscar 2015.

10363805_1010592495620750_7242063230593743004_n
Per la prima volta sono state presentate tutte e 24 le categorie e non solo le prime 10.
A presentare la prima parte delle nomination, quella più tecnica e quindi quella un po’ più oggettiva, c’erano i registi  J.J. Abrams e Alfonso Cuarón, il primo noto principalmente per aver girato “Star Wars: il risveglio della forza” e il secondo per aver girato “Harry Potter e il prigioniero  di Azkaban” e “Gravity” vincitore di 7 Oscar nella precedente edizione. In questa parte a contendersi l’Academy Award c’erano:

  • Miglior canzone originale:
    Everything is awesome di Shawn Patterson da “The Lego Movie”
    Glory  di John Stephens e Lonnie Lynn da “Selma”
    Grateful  di Diane Warren da “Beyond the Lights”
    Glen Campbell, I’ll be me di G. Campbell e J. Raymond da “I’m gonna miss you”
    Begin Again
    di Gregg Alexander e Danielle Brisebois da “Lost stars”



  • Migliori effetti speciali:
    Captain America: The Winter Soldier
    Dawn of the planet of the apes
    Guardians of the Galaxy
    Interstellar
    X-Men: Days of Future Past



  • Miglior corto documentario:
    Crisis hotline: Veterans press 1
    Joanna
    Out Curse
    The Reaper  (La Parka)
    White Earth



  • Miglior documentario:
    Citizenfour
    Finding Vivian Maier
    Last days in Vietnam
    The salt of the Earth
    Virunga



  • Miglior montaggio:
    American sniper
    Boyhood
    Grand Budapest Hotel
    The imitation game
    Whiplash



  • Miglior montaggio sonoro:
    American Sniper
    Birdman  
    Lo Hobbit : la battaglia delle cinque armate
    Interstellar
    Unbroken



  • Miglior sonoro:
    American Sniper
    Birdman
    Interstellar
    Unbroken
    Whiplash



  • Miglior scenografia:
    Grand Budapest Hotel
    The Imitation Game
    Interstellar
    Into the Woods
    Mr. Turner



  • Miglior cortometraggio:
    Aya
    Boogaloo and Graham
    Butter Lamp (La lampe au beurre de yak)
    Parvaneh
    The Phone Call



  • Miglior cortometraggio d’animazione:
    The Bigger Picture
    The Dam Keeper
    Feast
    Me and My Moulton
    A Single Life



  • Miglior film d’animazione:
    Big Hero 6
    The Boxtrolls
    Dragon Trainer 2
    Song of the Sea
    La storia della principessa splendente10934096_1010592452287421_6815761204922802293_o

La seconda parte, quella che potrebbe essere maggiormente influenzata dal giudizio personale della giuria è stata presentata dall’attore Chris Pine e dal presidente dell’Accademia President Cheryl Boone Isaacs. Le nomination sono:

10802049_1010592162287450_4231580074255547441_n

  • Miglior attore non protagonista:
    Robert Duvall per The Judge  
    Ethan Hawke per Boyhood
    Edward Norton per Birdman  
    Mark Ruffalo per Foxcatcher
    J.K. Simmons per Whiplash


    10931342_1010592255620774_4698169815668376043_n

  • Miglior attrice non protagonista:
    Patricia Arquette per Boyhood  
    Laura Dern per Wild
    Keira Knightley per The Imitation Game  
    Emma Stone per Birdman
    Meryl Streep per Into the Woods


  • Miglior trucco e acconciature:
    Bill Corso e Dennis Liddiard per Foxcatcher
    Frances Hannon e Mark Coulier per Grand Budapest Hotel
    Elizabeth Yianni – Georgiou e David White per Guardiani della Galassia



  • Migliori costumi:
    Milena Canonero per Grand Budapest Hotel
    Mark Bridgfes per Vizio di forma
    Coleen Atwood per Into the Woods
    Anna B. Sheppard e Jane Clive per Maleficent
    Jacqueline Durran per Mr. Turner



  • Miglior fotografia:
    Emmanuel Lubezki per Birdman
    Robert Yeoman per Grand Budapest Hotel
    Lukasz Zal e Ryszard Lenczewsky per Ida
    Dick Pope per Mr. Turner
    Roger Deakins per Unbroken



  • Miglior sceneggiatura non originale:
    Jason Hall per American Sniper
    Graham Moore per The Imitation Game
    Paul Thomas Anderson per Vizio di forma
    Antony McCarten per La teoria del tutto
    Damien Chazelle per Whiplash



  • Miglior sceneggiatura originale:
    Alejandro G. Iñárriitu, Nicolás Giacobone, Alexander Dinelaris Jr. e Armando Bo per Birdman
    Richard Linklater per Boyhood
    E. Max Frye e Dan Futterman per Foxcatcher
    Wes Anderson e Hugo Guinnes per Grand Budapest Hotel
    Dan Gilroy per Lo sciacallo – Nightcrawler



  • Miglior colonna sonora originale:
    Alexandre Desplat per Grand Budapest Hotel
    Alexandre Desplat per The Imitation Game
    Hans Zimmer per Interstellar
    Gary Yershon per Mr. Turner
    Jóhann Jóhannsson per La teoria del tutto



  • Miglior film straniero:
    Ida (Polonia)
    Leviathan (Russia)
    Tangerines (Estonia)
    Timbuktu (Mauritania)
    Storie Pazzesche (Argentina)


    10940500_1010592078954125_7171704916822663506_n

  • Miglior regia:
    Alejandro G. Iñárriitu  per Birdman
    Richard Linklater per Boyhood
    Bennett Miller per Foxcatcher
    Wes Anderson per Grand Budapest Hotel
    Morten Tydlum per The Imitation Game


    10941226_1010591832287483_1249884623_n

  • Miglior attrice protagonista:
    Marion Cotillard per Due giorni, una notte
    Felicity Jones per La teoria del tutto
    Julianne Moore per Still Alice
    Rosamund Pike per L’amore bugiardo
    Reese Witherspoon per Wild


    10937858_1010591728954160_1354286044_n

  • Miglior attore protagonista:
    Steve Carell per Foxcatcher  
    Bradley Cooper per American Sniper
    Benedict Cumberbatch per The Imitation Game
    Michael Keaton per Birdman
    Eddie Redmayne per La teoria del tutto



  • Miglior film:
    American Sniper
    Birdman
    Boyhood
    Grand Budapest Hotel
    The Imitation Game  
    Selma  
    La teoria del tutto
    Whiplash

I film con il maggior numero di candidature sono Birdman e Grand Budapest Hotel con 9 nomination, seguiti da Boyhood e American Sniper con 6 candidature.

Dopo il lungo elenco di candidati, l’appuntamento è al 22 febbraio per la cerimonia di premiazione presentata da Neil Patrick Harris (che tutti conosciamo per “How I met your mother”). Per chi farete il tifo agli Oscar 2015?

Commenti

comments

I commenti sono chiusi.