Perchè Sanremo è Sanremo, cioè una merda #day 2

Le danze di ombre dei Lobolus sul palco dell’Ariston aprono la seconda serata di festival, ricca di ospiti ma povera di emozioni. La prima cantante in gara ad esibirsi è Nina Zilli con “Sola”. Un altro esempio di pubblico ignorante che applaude se la pausa musicale è più lunga del previsto.

sanremo-2015

A seguire fa il suo ingresso Arisa per presentare Marco Masini che dopo aver cantato “Che giorno è” scappa dal palco. Imbarazzo?

È il turno della seconda valletta, Emma, che con un look molto spagnoleggiante presenta Anna Tatangelo. La canzone in gara è “Libera” che ovviamente non ha scritto lei ma Kekko dei Modà.

Primo ospite della lunga e noiosissima serata Joe Bastianich che propone il menù ideale per guardare sanremo a tema San Valentino. Se magari parlassi in italiano ti capiremmo. Dopo aver stonato ”Quando, quando, quando” di Tony Renis finalmente lascia il palco.

Bastianich

La gara continua e Arisa presenta il terzo artista in gara: Raf che dopo 24 anni torna sul palco dell’Ariston e canta “Come una favola”. C’era una volta un Raf intonato…

Dubbia la presenza della terza valletta, Rocío Morales, che, oltre a dire inutili proverbi in spagnolo, è annunciatrice di pubblicità.

Ecco il primo super ospite: Biagio Antonacci con una medley dei suoi best of. Ancora battute di Carlo Conti che vuole prestare i calzini all’amico Biagio per non fargli mostrare le caviglie in eurovisione. Antonacci conclude l’esibizione cantando “Quando” di Pino Daniele.

Ancora gara con i Il volo che cantano “Grande amore”. Finalmente qualcuno che sa cantare!

L’ospite internazionale è Charlize Theron che adora l’Italia e parla delle tre sue tre canzoni preferite, di amore, famiglia e azioni umanitarie. Si conclude con un tributo a Virna Lisi.

charlize

Prosegue il festival con un’esibizione di passo a due con una Rocìo commossa sulle note di “Lei verrà” di Mango.

Il prossimo artista in gara è Irene Grandi con “Un vento senza nome”. La solita canzone in stile Grandi.

Ancora gara con Lorenzo Fragola, neo vincitore di X Factor, e la sua “Siamo uguali”. Ha scritto solo due canzoni e già mi ha annoiata..

La scaletta è la stessa di ieri e arriva il comico di turno: Angelo Pintus la cui stessa madre prova vergogna pensando al figlio come comico.

Cambio di look per Emma che si trasforma in un matador e presenta i prossimi concorrenti: Biggio e Mandelli con la loro “Vita d’inferno”. I due sono meglio conosciuti come I soliti idioti.

sanremo-biggio-mandelli

Ancora ospiti e sul palco sale Pino Donaggio al quale mostrano una clip con tutti coloro che hanno coverizzato il suo più grande successo “Io che non vivo”. Per aver raggiunto fama mondiale, il brano vincerà la targa “la canzone italiana nel mondo”.

Nono concorrente, per la prima volta sul palco dell’Ariston (e spero l’ultima), Bianca Atzei con una canzone di Francesco Silvestre (terza in gara) “Il solo al mondo”.

Ospiti, ospiti, ospiti! Vincenzo Nibali che, dopo aver parlato delle sue esperienze da ciclista, sceglie come canzone preferita di Sanremo “Pensa” di Fabrizio Moro dedicandola a Falcone e Borsellino.

Ultimo “artista” in gara Moreno con “Oggi ti parlo così”. Questa volta il rapper ha smoking e papillon.

Ospiti anche Luca Argentero e Claudio Amendola che presentano il loro prossimo film in uscita al cinema. Si continua ancora con il teatrino de I boiler, giornalisti improbabili con le loro battute penose. E a proposito di pene, dopo una lunga attesa, ecco Conchita Wurst, la drag queen prima classificata dell’Eurovision song contest 2014. Anche Emma ci aveva partecipato classificandosi 26esima come lei stessa ha sottolineato rosicando.

wurstel

Unico momento divertente è la rassegna stampa di Rocco Tanica che definisce Conchita “il barbetta”.

Conti spende un piccolo pensiero per l’ennesimo barcone di migranti, suoi conterranei, che hanno perso la vita al largo della Libia. A seguire Javier Zanetti che parla della sua nuova nomina da ambasciatore dell’Expo15. Ultimo ospite Marlon Roudette che canta al volo il suo successo “When the beat drops out”. Se non l’avete riconosciuto è un ex componente dei Mattafix… chi non ricorda “Big city life”?

Finalmente la serata giunge al termine e vengono annunciati i 4 concorrenti a rischio: Bianca Atzei, Biggio e Mandelli, Moreno, Anna Tatangelo.

Ora che tutte le canzoni in gara sono state svelate, chi vincerà? Kekko Silvestre ha tre possibilità quest’anno. Ce la farà?

Commenti

comments

I commenti sono chiusi.