Power Rangers LGBT: il tabA? dei supereroi omosessuali

Niente recensione questo mese, cari lettori di Pollo. Ma per voi una piccola retrospettiva inerente il tema dell’omosessualitA�.

Power Rangers e omosessualitA�: il tabA? dei supereroi LGBT

Power Rangers e omosessualitA�: il tabA? dei supereroi LGBT - Poster del film

Se siete nati negli anni ’90 ricorderete sicuramente i Power Rangers. La serie TV Mighty Morphing Power Rangers A? approdata sugli schermi statunitensi nel 1993 e ora A? pronta ad arrivare nei cinema di tutto il mondo.A�Certo, non A? la prima volta che ciA? accade, visto che giA� nel 1995 il team a colori aveva tentato il passaggio da piccolo a grande schermo con un lungometraggio spin-off della serie originale, ma allora non c’erano 15 milioni di dollari di budget in ballo, quindi le aspettative sono leggermente diverse. Si tratta di unA�reboot che rivisita le origini del team e le reinterpreta in chiave piA? adulta e moderna.

Direi che il passaggio in cui vi spiego cosa siano i Power Rangers ce lo possiamo risparmiare, quindi arriviamo subito al tema del nostro articolo.

Come dicevamo il nuovo film riprende i personaggi conosciuti nella nostra infanzia e ne rivede le origini e la storia. Una delle vere novitA� A? che per la prima volta, in circa venticinque anni di serie TV, viene presentato il primo Ranger gay del franchise.
Si tratta della Yellow Ranger, Trini, interpretata da Becky G.

cialis generic chepest po box delivery. Power Rangers e omosessualitA�: il tabA? dei supereroi LGBT - Becky "G" Gomez

Scopriamo tutto ciA? quando ad un certo punto della pellicola uno dei personaggi immagina che Trini stia avendo dei problemi a�?conA�i ragazzia�?, ma scopre invece che si tratta di problemi a�?con le ragazzea�?. In Mighty Morphing Power Rangers Trini era stata rappresentata come etero. In un intervista rilasciata all’Hollywood Reporter Dean Israelite ha dichiarato quanto segue:

Trini si interroga su chi lei sia veramente. Non A? ancora venuta a capo della vicenda. Penso che questa sia il bello di quella scena e il messaggio che rappresenta per il resto del film A? che non ci sia nulla di sbagliato. […] in quello che Trini sta passando, e che i bambini nel pubblico possono scoprire chi sono e capire a quale dimensione appartengono.

Non A? perA? la prima volta che il franchise dei Power Rangers A? stato associato al topic dell’omosessualitA�. Se avete una buona memoria forse vi ricorderete di Billy, il Power Ranger blue della primissima serie dei Rangers. Interpretato da David Yost, il personaggio A? apparso in ogni episodio di MMPR convertendo poi il suo ruolo in tecnico informatico del team quando ciascun membro della squadra ha passato il testimone ad un erede nel corso delle stagioni. Yost ha perA? abbandonato il cast durante le riprese dell’ultima stagione di Power Rangers Zeo prima della sua conclusione. Solo nel 2010 A? emerso che la ragione di questo abbandono era legata alle continue molestie che l’attore era costretto a subire sul set dopo aver fatto coming-out 24 hour medstore. : in un’intervista Yost ha rivelato che sul set chiunque, autori, scrittori, produttori, registi, si rivolgevano a lui chiamandolo continuamente faggot (~ frocio). L’attore A? entrato in crisi profonda dopo l’abbandono della serie, tentando addirittura il suicidio, e prendendo parte per due anni a incontri Pray the gay away, gruppi di fanatici religiosi convinti di poter a�?curarea�? la loro omosessualitA� attraverso la preghiera.

Continuare a lavorare in un ambiente cosA� A? veramente difficile. Io stesso ho dovuto fare i conti con chi o cosa io fossi, con l’essere preso in giro, stereotipato o essere etichettato… Mi dicevano continuamente che non valevo abbastanza per stare dove stavo perchA� ero gay e non sarei dovuto essere un attore, tanto meno un supereroe.

All’alba del 2017 esiste ancora un certo tabA? dietro alla rappresentazione in live-action di supereroi omosessuali. Lo scoglio A? stato giA� superato nei fumetti: il membro degli X-Men Northstar nel 1992 A? stato il primo supereroe gay nella storia del fumetto americano, seguito successivamente da altri sia in DC (Batwoman, Midnighter & Apollo) che in Marvel (Miss America, Wiccan, Hulkling). Tuttavia ad oggi non esistono rappresentazioni cinematografiche di eroi LGBTA�(sigla utilizzata come termine collettivo per riferirsi a persone Lesbiche, Gay, Bisessuali e Transgender, nda): l’X-man Uomo Ghiaccio, Wonder Woman, Harley Quinn, dipinti come omosessuali in diverse occasioni, sono invece raffigurati come etero nelle loro controparti sul big screen. Il caso di Trini in Power Rangers A? quindi particolarmente rilevante.

Un discreto passo avanti nella dimensione live-action A? stata invece fatta nelle serie TV ispirate ai comics, come Supergirl, Arrow e Legends of Tomorrow, tutte DC, e buy tretinoin cream 0.025. Marvel Agents of SHIELD e Jessica Jones sulla sponda Marvel, in ciascuna delle quali appare almeno un eroe LGBT.

Per questa volta vi risparmiamo quindi la ramanzina sulle mie opinioni e critiche, lasciandovi con il consiglio di dedicare un paio d’ore del vostro tempo a questa pellicola, che A? veramente, veramente tamarra.
Go, Go!

https://www.youtube.com/watch?v=T0sx2fchq4Q

MattPenna
Follow me

MattPenna

Cantante, musicista, DJ e music blogger. Per saperne di più su di me, seguite il mio blog mattpennapopscene.wordpress.com o la mia band, Nowhere Boys, https:/www.facebook.com/nowhereboysit
CHEERS!
MattPenna
Follow me

Commenti

comments

A proposito di MattPenna

Online Drugstore, lady era online, Free shipping, paxil buy, Discount 10%, diclofenac purchase

I commenti sono chiusi.