Prendere in giro i ciccioni è legittimo?

Negli ultimi mesi vi sarà capitato di incappare in  questa canzone: quando è successo a me, mi sono arrabbiato abbastanza. Sebbene la canzone sollevi il discorso da un punto di vista nuovo per i media su cui è stato diffuso, parte da un buon punto ma poi sputa sull’argomento buttandoci rifiuti tossici sopra. Leggendo il testo attentamente, per evitare ogni dubbio di cattivo ascolto, tra le righe ho letto solo: “Io sono bellissima, viva i ciccioni, le stecche sono merda”.

Inquadrata in un momento in cui il mondo si è reso conto che inneggiare a una magrezza disumana ha provocato disordini alimentari a molte persone, e che si è iniziato a inneggiare al curvy (anche se secondo me in maniera sbagliata), questa canzone lascia un messaggio sbagliato: piuttosto che soffermarsi sull’accettazione del proprio corpo anche quando non aderisce al comine standard di bellezza, sembra quasi voler fare guerra alle persone magre allo stesso modo in cui avviene con i ciccioni.

In realtà trovo che Meghan non sia per niente bella e non tanto per il suo corpo quanto per il suo viso e per la sensazione di arroganza che mi trasmette e alla sua canzone obietterei anche il fatto che non c’è niente di male nel rifarsi (per me è come tatuarsi o la body modification in generale). Vi chiederete: chi cazzo sei per paralre così? Sono uno che ha vissuto l’obesità e che sicuramente non è il classico belloccio stereotipo.

Foto di Meghan in tutto il suo non splendore

A me non sembra una venere.

Tutto questo grasso danzante (e nel video ballano decisamente bene) mi porta a dubitare su tutto il modo di trattare il tema: in molti ce l’hanno coi ciccioni, altri, anche in buona forma fisica, se la prendono con chi li prende in giro diventando spesso aggressivi su chi fa umorismo in materia o chi è molto magro.

Beh innanzitutto è importante fare una distinzione tra l‘umorismo e il bullismo: il primo è possibile anche su se stessi, e non sono pochi gli esempi, soprattutto su Internet, di gente cicciona che ironizza o intrattiene puntanto sul proprio aspetto, il secondo è un problema serio che peggiora le condizioni che causano i disordini alimentari, soprattutto quando a farlo è il bombardamento mediatico che, a differenza di una presa in giro esplicita, è largamente accettato dalla società.

Le situazioni sono due: o si accetta un umorismo politicamente scorretto oppure non si fa umorismo sull’argomento, ma in tal caso non si potrebbe scherzare sulla magrezza o su qualunque altro difetto fisico. Bisogna fare attenzione però perchè quando si sceglie di essere politicamente corretti bisogna essere attenti agli altri eccessi: accettare il curvy è okay ma questo non implica che il sovrappeso non sia dannoso e che qualcuno non possa legittimamente trovarlo esteticamente brutto; non bisogna neanche condannare solo chi insulta i cicciobomba, perchè anche essere sottopeso non è una scelta il più delle volte e “le ossa diamole ai cani” crea non pochi problemi a chi è pelle e ossa per problemi di salute.

Differenza di percezione della ciccionezza tra maschi e femmine

Si potrebbe parlare anche di come si facciano differenze tra i sessi ma meriterebbe un discorso più approfondito.

Chi si è domandato chi parla da questo pulpito si starà chiedendo dove voglio andare a parare: come accade spesso, nei discorsi di attualità più importanti la maggior parte delle persone che parlano lo fanno male o senza cognizione di causa perchè in democrazia tutti abbiamo lo stesso diritto di dire cazzate (come conferma l’esistenza i miei articoli). L’accettazione del proprio corpo è importante ma questo non deve esimermi da poter fare battute sui ciccioni o sui pelle e ossa finchè so di non offendere le persone abbastanza intelligenti da non prendersela per poco.

Gioleppo

Gioleppo

Giovane, irascibile, presuntuoso e A E S T H E T I C.
Decisamente uno che si fa le menate.
Gioleppo

Commenti

comments

A proposito di Gioleppo

Giovane, irascibile, presuntuoso e A E S T H E T I C. Decisamente uno che si fa le menate.

I commenti sono chiusi.