Tumblr trolla Coca Cola #tastethefeeling

La scorsa settimana la Coca Cola ha deciso di abbandonare lo slogan “Open Happiness”, che da sette anni caratterizzava e identificava il marchio di Atlanta, per il nuovo “Taste the Feeling” come parte della nuova strategia di unire e rinnovare il marchio di tutti i prodotti.

“Cosa va di moda nell’ultimo periodo sull’internet?” si saranno chiesti gli esperti del reparto marketing della Coca Cola. “Ma le gif, ovvio“.
E la campagna Coca Cola #tastethefeeling, che all’inizio sembrava essere un lampo di genio, si è rivelato un clamoroso boomerang: è stato lanciato un gif-maker che lascia la possibilità di inserire una frase per descrivere le sensazioni suscitate dalle immagini in movimento. Come ogni volta che si lascia libertà di azione agli utenti di Internet, i risultati non sono stati quelli probabilmente sperati dall’addetto al marketing.
Per dare un’occhiata alle creazioni (in qualche caso geniali) basta cercare gli hashtag #Coca-Cola o # TasteTheFeeling su Tumblr o sul reddit/Italy.

http://noncecrisinelmercatodellebugie.tumblr.com/post/138232483612

cocahitler

http://tehawesome.tumblr.com/post/137704182885/coca-cola-gifs-make-pepperonis-dance

http://mediamango.tumblr.com/post/138215267515/new-meaning-to-taste-the-feeling

http://manifestodigitale.tumblr.com/post/138215215524/io-vomito-lecca-lecca-ganzo

http://therustyskull.tumblr.com/post/137709263606/i-couldnt-help-myself-this-was-a-quick-4-gifs

Quando impareranno gli addetti al marketing che lasciare libero sfogo alle persone su internet è SEMPRE una mossa sbagliata? No, non aumenterà i ricavi. No, non aumenterà il consumo di Coca Cola nel mondo.
Cari markettari, una campagna del genere vi farà fare solo la figura di uno che non ha più il controllo di ciò che ha creato.

Luigi Bonarrigo

Collaboratore per imdi.it, fu social media manager per ifioridelmale.it, admin della pagina Fb Pollo.
Sa solo quello che non è: un triceratopo.
Luigi Bonarrigo

Commenti

comments

I commenti sono chiusi.